Home / Comunicazioni / Aggiungi un posto al tavolo! Il Community Lab e la programmazione locale partecipata

Aggiungi un posto al tavolo! Il Community Lab e la programmazione locale partecipata

Ci sarà anche Vignola seduta al tavolo dei Community Lab il 18 dicembre

18 DICEMBRE – save the date
Il prossimo 18 dicembre, presso l’Opificio Golinelli, Via Paolo Nanni Costa numero 14 a Bologna, nello splendore di una vecchia fabbrica abbandonata e totalmente recuperata che ospita una fondazione filantropica per lo sviluppo culturale e responsabile dei cittadini, le varie esperienze di sperimentazione regionale del Community Lab si confronteranno in occasione di “Aggiungi un posto al tavolo! – Il Community Lab e la programmazione locale partecipata”, una giornata intera che, dalle 11 di mattina alle 18, sarà dedicata alla diffusione delle esperienze in progress dei vari territori. Un momento di lavoro intenso, ma anche di condivisione, curiosità, spunti. In un’ampia sala dotata di quattro “piazze”, ognuna costituita da cinque stand dedicati alle carte di identità delle varie esperienze territoriali, dopo un momento di saluto dell’Assessore regionale alle politiche di welfare, Elisabetta Gualmini, si entrerà nel vivo con video, performance teatrali, interviste e momenti artistici e musicali. Vignola, con la sua esperienza di Community Lab intitolata Lab 41058, parteciperà all’evento mostrando, attraverso brevi testi, fotografie e strumenti multimediali, le varie fasi di questo percorso partecipativo. Migliorare la vita collettiva, il senso di appartenenza e di comunità attraverso “nuove forme di abitare” gli spazi comuni tra le case e la progettazione di un nuovo spazio che preveda la presenza di un market sociale e di una scambioteca sono le due pratiche scelte dal gruppo misto di operatori e cittadini. Il Community Lab, un nuovo modo di intendere la partecipazione, la condivisione, la cittadinanza attiva, e tutti coloro che lo sostengono, in primo luogo i cittadini, troveranno in questa giornata nuovi stimoli per continuare a lavorare e progettare insieme, un pit stop in cui fermarsi un momento a pensare, e poi ripartire con nuove energie.