Home / Comunicazioni / Presentazione Blog Partecipattiva

Presentazione Blog Partecipattiva

Presentazione Blog Partecipattiva

Alle elezioni locali del 2014, i cittadini vignolesi sono “diventati Sindaco” scegliendo di essere amministrati da una coalizione civica , per la prima volta in sessant’anni di vita democratica.
Uno dei punti di forza della proposta politica risultata vincente è costituito dalla previsione di una serie di azioni volte all’ampliamento degli spazi di democrazia e di partecipazione dei cittadini alle decisioni che li riguardano, per ovviare al problema della crescente sfiducia nei rappresentanti eletti e al conseguente disinteresse per la vita politica. D’altra parte, l’allontanamento, in nome della governabilità, dei centri decisionali dai bisogni e dalla vita dei cittadini è una realtà constatabile sia a livello nazionale sia internazionale e il tema del “deficit democratico” si impone in termini critici nel dibattito politico sulle proposte di legge elettorale e di revisione della Costituzione in discussione in Parlamento .
In questi primi dieci mesi abbiamo dimostrato che, almeno a livello locale, si può “ resistere” e andare controcorrente e, oltre ad aver reso più trasparente la nostra azione attraverso una costante informazione, abbiamo già sperimentato il metodo di ascolto e decisione collettiva denominato “ La Parola ai cittadini”, svolto diversi Consigli Comunali aperti, avviato e concluso un percorso partecipato sulla destinazione culturale di Villa Trenti .
Un aspetto importante del processo di allargamento degli spazi di confronto, proposta e decisione pubblica è rappresentato inoltre dalla revisione dello Statuto Comunale e del Regolamento sugli istituti di partecipazione. Durante la “Giornata della democrazia” svoltasi il 1° marzo 2015, i cittadini si sono impegnati a portare le loro idee per cambiare la qualità della vita democratica di Vignola proponendo modifiche alle norme vigenti o l’introduzione di nuovi strumenti.
Questo Blog avrà uno spazio dedicato all’informazione sull’andamento dei progetti in modo che i cittadini possano monitorare l’attuazione delle loro proposte, una parte dedicata alla discussione e alla presentazione delle loro idee e una parte destinata alla consultazione dei cittadini. Informazione, partecipazione, decisione, sono ingredienti indispensabili per raggiungere l’obiettivo di una cittadinanza consapevole e attiva.
Da parte mia, mi impegno a rendere trasparenti i processi attraverso la pubblicazione di un diario nel quale racconterò la vita amministrativa di tutti i giorni, gli incontri, i confronti, le difficoltà , i successi e gli insuccessi.

Monica Maisani
Assessore alla Democrazia e Partecipazione